Altre opportunità e bandi per l’avvio di nuove imprese

Opportunità a livello nazionale

Iren Startup Award: Call4Circular 

il Gruppo Iren ha dato vita all’edizione 2022 di Iren Startup Award “Call4Circular | Circular products and materials”,  progetto di circular open innovation realizzato dal in collaborazione con Circular Economy Lab – iniziativa di Intesa Sanpaolo Innovation Center e Cariplo Factory – per il Gruppo Iren. 

FASI E TEMPISTICHE

21 novembre – 22 dicembre 2022 | Attività di scouting e Raccolta Candidature

9 gennaio – 3 marzo 2023 | Attività di Assessment e definizione use case di collaborazione startup-azienda

marzo 2023 | Selection Day e avvio sviluppo POC startup-azienda

Consulta il sito dedicato all’iniziativa qui.


BANDO BREVETTI+: 27 SETTEMBRE 2022, FONDI ESAURITI IN POCHE ORE MA SI ASPETTA LA RIAPERTURA
Invitalia, Agenzia Nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, ha disposto il 27/09/2022 la chiusura dello sportello aperto alle 12:00 dello stesso giorno. Un successo senza precedenti per il Bando Brevetti+ con i fondi che sono stati presi letteralmente d’assalto.La misura finanzia le spese per l’industrializzazione delle soluzioni brevettuali (brevetti depositati o domande di brevetto con esito non negativo):

  • Studi di fattibilità;
  • Prototipazione;
  • Acquisizione di certificazioni per la commercializzazione;
  • Ricerche di mercato e consulenza marketing;
  • Consulenza direzionale.

Invitalia dispone periodicamente la riapertura dello sportello per la presentazione delle Domande di Agevolazione (di solito ogni 6-12 mesi).E’ un’opportunità assolutamente da non perdere per le start-up innovative titolari o licenziatarie di un brevetto (o di una domanda di brevetto) per invenzione industriale.La misura prevede un contributo a fondo perduto dell’80% nel rispetto della regola de minimis per un importo massimo di 140.000,00€. E’ fondamentale farsi trovare pronti per la prossima apertura con il progetto messo a punto ed i preventivi di spesa già disponibili e firmati digitalmente dai fornitori.


Maggiori informazioni su: https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/rafforziamo-le-imprese/brevetti

Innova Venture

Innova venture è il fondo della Regione Lazio che si pone come obiettivo quello di incrementare l’offerta di capitale di rischio a favore di startup e PMI localizzate, o che intendono localizzarsi, nella regione Lazio.
CARATTERISTICHE DELLA MISURA:

  • Dotazione del fondo € 21,8 milioni
  • Target: Imprese Ammissibili con sede operativa nel Lazio (esistente o prevista)
  • Settori ammissibili: Tutti (salvo specifiche e limitate esclusioni)
  • Fasi di investimento: seed, start-up, scale-up, expansion
  • limiti di investimento:
  • Investimento Iniziale minimo € 150.000 e massimo € 1,4 milioni
  • Investimento massimo (Iniziale + Follow on): € 2,5 milioni
  • Durata dell’investimento prevista: fino a 8 anni

Le proposte possono essere presentate fino al 31 Luglio 2023 e devono prevedere: 

  • un business plan a 5 anni;
  • manifestazioni di interesse da parte di Co-investitori privati indipendenti interessati ad investire insieme a Innova Venture

Maggiori informazioni su: https://www.lazioinnova.it/innovaventure/innova-venture/

Pre-seed Plus

Obiettivo dell’iniziativa Pre-seed plus è quello di agevolare le imprese ad alto potenziale di crescita e operanti nei settori ad alta intensità tecnologica e di conoscenza, consentendo loro di reperire la finanza necessaria per consolidare l’idea di business e diventare maggiormente appetibili agli occhi degli investitori nel capitale di rischio. La Regione Lazio, pertanto, mira a promuovere la creazione di startup innovative; soprattutto quelle che intendono mettere a frutto i risultati della ricerca scientifica, nonché le risorse e competenze ivi maturate.

I beneficiari dell’iniziativa sono le startup innovative costituite da non oltre 24 mesi alla data di presentazione della domanda, che abbiano i requisiti previsti dall’art. 22 del Reg. (UE) 651/2014, sebbene possano presentarsi anche società da costituire, purché posseggano i requisiti previsti entro 45 giorni dalla comunicazione di ammissione al contributo.

Il contributo, a fondo perduto, è rivolto a sostenere un piano di attività della durata non superiore ad un anno e prevede un importo minimo di 10.000 euro. Il contributo massimo, invece, è di 30.000, sebbene possa essere incrementato a 60.000 euro qualora i maggiori apporti di capitale siano da parte di investitori terzi e indipendenti. Infine, il contributo massimo può raggiungere i 100.000 euro nel caso di “Spin-off della ricerca”.

Le domande devono essere presentate tramite GeCoWEB Plus dalle ore 12:00 del 19 maggio 2022 e fino alla chiusura dell’avviso, che avverrà mediante apposito atto amministrativo che sarà pubblicato sul BUR Lazio, su www.lazioinnova.it e su www.lazioeuropa.it.


SMART&START ITALIA
Smart&Start Italia offre un finanziamento a tasso zero, senza alcuna garanzia, a copertura dell’80% delle spese ammissibili.
Questa percentuale può salire al 90% se la startup è costituita interamente da donne e/o da giovani sotto i 36 anni, oppure se tra i soci è presente un esperto col titolo di dottore di ricerca italiano (o equivalente) che lavora all’estero e vuole rientrare in Italia.
Le startup con sede in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia possono godere di un contributo a fondo perduto pari al 30% del mutuo e restituire così solo il 70% del finanziamento ricevuto.

Per ulterirori informazioni:  https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/smartstart-italia

ON- OLTRE NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO
“ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e contributo a fondo perduto per progetti d’impresa con spese fino a 3 milioni di euro, che può coprire fino al 90% delle spese totali ammissibili.

Per ulterirori informazioni: https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/creiamo-nuove-aziende/nuove-imprese-a-tasso-zero/cose


Opportunità a livello regionale

Regione Lazio START UP DTCLAZIO

Start Up DTC Lazio è l’incentivo che sostiene la realizzazione di Piani di impresa volti a sviluppare e portare sul mercato soluzioni tecnologicamente innovative nell’ambito della tutela e della valorizzazione del patrimonio e delle attività culturali, da parte di Piccole Imprese in fase di avviamento, vale a dire costituite da non oltre 54 mesi (4 anni e mezzo) la data di presentazione della domanda, promuovendo:
La valorizzazione di risorse umane qualificate, in particolare giovani e donne e la loro creatività;
Lo sviluppo dell’ecosistema del Lazio impegnato sulla frontiera dell’Area di Specializzazione “Patrimonio Culturale e Tecnologie della Cultura” (“AdS Cultura”) della Smart Specialisation Strategy regionale, rendendo tale ecosistema sempre più attrattivo per gli attori economici e del mondo della ricerca.

Per ulterirori informazioni: https://www.lazioinnova.it/bandi/start-up-dtclazio/