Che cos’è la Start Cup


Business Plan Competition regionale che premia i migliori progetti di impresa innovativa generati dal sistema della ricerca del Lazio con lo scopo di sostenere la nascita e accompagnare al mercato nuove imprese ad elevato  contenuto innovativo per lo sviluppo economico e sociale della Regione e del Paese. 

È promossa su base regionale dalle  Università e dagli Enti di Ricerca  in collaborazione con  Partner Industriali e Finanziari.

E’ coordinata e organizzata dall’Università di Roma “Tor Vergata”  in partnership con la Regione Lazio-Lazio Innova nell’alveo del Premio Nazionale dell’Innovazione-PNI e del Premio Italian Master Startup Award-IMSA, promossi da PNICube – Associazione Italiana delle Università e  incubatori associati  e delle Start Cup Regionali (http://www.pnicube.it).

Obiettivo della Start Cup “Lazio” è favorire la diffusione della cultura d’impresa e dell’innovazione nel sistema regionale della ricerca scientifica, per lo sviluppo economico e sociale della Regione e del Paese sostenendo concretamente i team di ricercatori e di studenti nell’avviare la propria impresa innovativa attraverso programmi gratuiti di formazione, mentorship, accompagnamento al mercato, incubatori e spazi attivi laziali.



Chi può partecipare


•Studenti

•Dottorandi

•Assegnisti di ricerca

•Ricercatori

•Professori

delle Università e degli Enti di Ricerca che fanno parte dell’ecosistema della Start Cup Lazio.

Questi gruppi possono comporsi di:

  1. Aspiranti imprenditori che abbiano un’idea di impresa innovativa e che intendano concretizzarla in prodotti e/o servizi attraverso la creazione ex-novo di un’impresa (impresa start-up), che coniuga in sé la presenza di persone formate dagli Enti di Ricerca promotori.
  2. Imprese, costituite dopo il 1° gennaio 2023, o costituite nel corso del 2023, ma che non hanno ancora dichiarato l’inizio attività oppure che si sono costituite nel corso del 2020, ma che hanno fatto la dichiarazione di inizio attività in data posteriore al 1° gennaio 2023. All’interno della compagine sociale, devono essere presenti anche persone fisiche con le seguenti caratteristiche:
  • – Studenti universitari, dottorandi, specializzandi, titolari di assegni di studio e di ricerca e titolari di borse di studio di qualsiasi tipo destinate alla permanenza di giovani ricercatori;
  • – Laureati, specializzati e dottori di ricerca provenienti dagli enti di ricerca promotori.
  • – Persone fisiche o giuridiche che abbiano elaborato un’idea imprenditoriale innovativa e che intendano concretizzarla in collaborazione con i centri di ricerca promotori, in prodotti e servizi attraverso la creazione di un’impresa spin off, intesa come un’impresa formalmente partecipata dalle imprese originarie finalizzata allo sviluppo di produzioni innovative diverse da quelle delle imprese originarie.

La partecipazione a Start Cup Lazio è gratuita.


Aree tematiche


I settori d’innovazione sono stabiliti dal regolamento del Premio Nazionale per l’Innovazione e riguardano quattro categorie di premiazione:
   • Life Sciences: prodotti e/o servizi innovativi per migliorare la salute delle persone;
   • ICT: prodotti e/o servizi innovativi nell’ambito delle tecnologie dell’informazione e dei nuovi media: e-commerce, social media, mobile, gaming, ecc.;
   • Cleantech & Energy: innovazioni nel campo dell’energia e per la sostenibilità ambientale;
   • Industrial: prodotti e/o servizi innovativi per le produzioni industriali che non ricadono nelle categorie precedenti.

Come partecipare

Si invitano tutti i partecipanti a prendere visione del Regolamento della Start Cup Lazio 2023.

Descrivi la tua idea innovativa di business Life Science-MED Tech, ICT, Cleantech & Energy, Industrial, seguendo le indicazioni del modulo di partecipazione* (qui la versione PDF); è richiesta la compilazione e l’invio (contestuale alla domanda di partecipazione) dell’informativa al trattamento dati personali – SCL 2023. La domanda di partecipazione deve pervenire entro e non oltre la scadenza perentoria delle ore 12.00 del giorno 15 Maggio 2023.

Inoltre, è richiesta la compilazione e l’invio (contestuale alla http://startcuplazio.it/wp-content/uploads/2023/03/Start-Cup-Lazio-2023-Modulo-di-partecipazione.docxdomanda di partecipazione) dell’informativa al trattamento dati personali – SCL 2023.

La domanda di partecipazione dovrà essere inviata, compilata in tutte le sue parti, all’indirizzo segreteria@startcuplazio.it

*Viene di solito salvata automaticamente nella cartella ‘Downloads’ del proprio PC.

Quando


Ogni anno da Marzo a Ottobre.

La Start Cup Lazio prevede un percorso di supporto in tre fasi, che prevede selezioni progressive dei progetti ammessi. Il percorso è stato modificato in seguito all’emergenza sanitaria per salvaguardare la salute dei partecipanti.

FASE ISelezione da parte del Comitato di Valutazione SCL delle idee di impresa pervenute secondo le modalità specificate nell’art. 8 del presente Regolamento-Bando. I risultati della selezione saranno comunicati sul sito https://startcuplazio.it il 18 maggio 2023. Inoltre, il Comitato Organizzativo attraverso la Segreteria Start Cup Lazio comunicherà modalità e tempi di erogazione della formazione “Validazione dell’idea imprenditoriale” (Fase II).

FASE II: Formazione per la “Validazione dell’idea imprenditoriale” dei team di ricercatori e team di studenti selezionati nella Fase I. Il percorso prevede interventi formativi specifici erogati da Lazio Innova secondo la metodologia del programma “Scuola d’impresa” della rete Spazio Attivo, in base al settore e al livello di sviluppo dei progetti imprenditoriali, interventi formativi su tematiche trasversali da parte delle Università, Enti di Ricerca e organizzazioni industriali e finanziarie partner del network SCL. La formazione si conclude il 6 luglio 2023 con la presentazione del pitch dell’idea di impresa e la selezione da parte del Comitato di Valutazione degli ammessi alla Fase III per la “Definizione del Business Plan”.

Per i progetti ammessi alla FASE 2 è prevista la possibilità di confrontarsi su temi chiave quali lo sviluppo del business e l’accesso al mercato con realtà imprenditoriali consolidate individuate dalle associazioni industriali partner della competizione e con i mentor

FASE III: Formazione per la “Definizione del Business Plan” dei team di ricercatori e team di studenti selezionati nella Fase II. Il percorso prevede incontri di formazione erogati trasversalmente ai team mediante il coinvolgimento delle università, dalle aziende del partenariato e Lazio Innova anche attraverso l’affiancamento e tutoraggio da parte di esperti e mentor specialisti in ambito di processi di gestione aziendale, marketing e IPR. l’affiancamento e tutoraggio da parte di esperti. Questo percorso ha inizio il 10 luglio 2023, prevede la consegna deI Business Plan per la valutazione del Comitato di Valutazione all’indirizzo di posta elettronica segreteria@startcuplazio.it entro le ore 12.00 del 2 ottobre 2023 e si conclude entro il mese di ottobre 2023 con la presentazione del pitch del Business Plan nel corso di un evento pubblico di premiazione.

Oltre alle 3 fasi del percorso di accompagnamento, sono previste altre azioni di supporto ai team di progetto. Si tratta di percorsi di assistenza allo sviluppo del progetto forniti dai soggetti partner della rete territoriale afferente alla Start Cup Lazio costituita da Dipartimenti universitari, incubatori, associazioni, enti pubblici, etc. I team di progetto che beneficeranno dei percorsi di supporto territoriale saranno identificati dai singoli partner della rete, che stabiliranno modalità, tempi e contenuti dei percorsi di supporto in considerazione della tipologia e dello stadio di sviluppo dei progetti assistiti.

Il Comitato di Valutazione assegnerà i premi disponibili nel corso di un evento pubblico di premiazione che si svolgerà a ottobre, dopo la valutazione dei business plan e la presentazione dei pitch finali.

Premi e accesso al PNI


I team che abbiano concluso la Fase III della SCL concorrono all’assegnazione del montepremi attribuito ad insindacabile giudizio del Comitato di Valutazione ai migliori business plan e relativi pitch nel corso di un evento pubblico di premiazione.

I premi in denaro e di altra natura sono riportati all’interno del Bando e Regolamento della Start Cup Lazio 2023 e dettagliati di seguito.

Per i team composti da Ricercatori, riceveranno i premi in denaro:

1° classificato 5.500,00 euro 

2° classificato 3.500,00 euro 

3° classificato 2.500,00 euro

Per i team composti da Ricercatori, riceveranno i premi in denaro:

1° classificato team di studenti: 2.000,00 euro

2° classificato team di studenti: 1.500,00 euro

3° classificato team di studenti: 1.000,00 euro

Tra i team di ricercatori e i team di studenti che ricevono i suddetti premi, il Comitato di Valutazione selezionerà i migliori tre progetti che avranno accesso al Premio Nazionale per I’innovazione, per il quale SCL sosterrà il contributo di 1.000,00 euro per ogni progetto partecipante.

L’edizione 2023 di SCL ha istituito i seguenti premi speciali:

–  Premio Speciale “Regione Lazio”: ammissione diretta ai percorsi di tutoraggio della rete SpazioAttivo di Lazio Innova per massimo 10 team/start-up (5 tra i ricercatori e 5 tra gli studenti). I team che abbiano concluso il percorso di formazione e abbiano dimostrato la validità del business nel mercato di riferimento concorreranno a due premialità ulteriori del valore di € 5.000,00 per un progetto categoria ricercatori e € 2.000,00 per un progetto categoria studenti attribuito ad insindacabile giudizio di Lazio Innova. Il premio è condizionato alla costituzione in startup;

–  Premio Speciale “Intesa Sanpaolo”: accesso a una sessione di coaching erogata da Intesa Sanpaolo Innovation Center SPA, della durata massima di 1 giornata.

–  Premio speciale “LVenture Group”: ammissione di 2 progetti finalisti valutati idonei per un 1to1 diretto con il team di accelerazione LVG e con i program manager per supportare la crescita della start-up.

–  Premio Speciale “ImprendiLab”: ammissione di un team ad un percorso di accompagnamento alla validazione del progetto imprenditoriale in ambito Cleantech.

–  Premio speciale “INNOVA”: ammissione di 1 progetto finalista al programma di accelerazione personalizzato B-HUB FOR EUROPE che include servizi di incubazione e accelerazione per imprese innovative proprietarie di una soluzione tecnologica in ambito Deep-Tech.

–  Premio speciale “Rogue Data”: ammissione di 2 progetti finalisti al programma di incubazione e partecipazione alla progettazione di soluzioni in ambito Smart City.Eventuali altri premi messi a disposizione da soggetti terzi verranno assegnati ai progetti idonei, su settori o iniziative specifiche, e saranno inseriti e descritti sul sito web di Start Cup Lazio (www.startcuplazio.it).

SCL, in linea con quanto previsto da PNI, prevede inoltre due menzioni speciali “trasversali”, rispetto alle quattro categorie di premiazione specificate nell’art.3:

1) Menzione speciale ‘Social Innovation’: per il miglior progetto di ‘Innovazione Sociale’, definita in base ai relativi criteri espressi dalla normativa per le start-up Innovative;

2) Menzione speciale ‘Imprenditorialità femminile’: per il miglior progetto caratterizatto da una forte compagine femminile tra i proponenti.

Le 17 Start Cup Regionali attive in Italia  partecipano al  Premio Italian Master Startup Award (IMSA), promosso annualmente dall’Associazione PNICube.

IMSA è l’unica competizione su base nazionaleaperta a giovani startup innovative nate dalla ricerca scientifica che hanno dimostrato le migliori performance in termini di crescita e risultati sul mercato